Ci sono rischi nel tenere degli animali in casa? Leggi gli effetti sulla tua respirazione

Hai deciso di adottare un amico a 4 zampe e quindi di avere degli animali in casa? Di condividere spazi e ambienti quotidiani con un cane o un gatto, ad esempio? Hai pensato spesso a quali animali domestici da appartamento sarebbero più adatti per la tua famiglia? Scelta senza dubbio lodevole e altruista, ma che deve essere comunque ponderata e valutata in tutte le sue implicazioni. Soprattutto quelle che riguardano l’igiene e la salute. A maggior ragione se ci sono in casa categorie di persone più “sensibili” agli agenti esterni, come anziani, malati e bambini. Ti proponiamo allora in quest’articolo alcune riflessioni e spunti tratti da una ricerca pubblicata nell’Official Journey American Academy of Pediatrics. Una delle massime autorità mondiali nel campo della salute infantile.

Quali animali posso tenere in casa?

Condividere la tua vita quotidiana con un animale è senz’altro una decisione appagante e piena di implicazioni positive. Ma è altrettanto vero che si tratta di un cambiamento radicale nella routine di tutta la famiglia, per adulti e bambini. E allora è importantissimo capire bene prima quali sono gli animali che si possono tenere in casa in tutta tranquillità. Così come è fondamentale informarsi sugli eventuali rischi per la salute causati da peli animali presenti nelle stanze del tuo appartamento. Per essere davvero consapevoli e decidere quali sono gli animali da tenere in casa.

Che tipo di animale può causarmi una reazione allergica?

… e che tipo di reazione?

Ormai anche in Italia milioni di persone hanno scelto di stipulare un’assicurazione sanitaria. Proprio per essere in grado di avere a propria disposizione in ogni momento un team di medici specializzati e strutture sanitarie convenzionate. O anche solo per avere un aiuto nella gestione dei rapporti con le realtà sanitarie che ci interessano. Ad esempio soffri di problemi di allergie? O pensi che il tenere i tuoi animali in casa stia arrecando problemi di respirazione ai tuoi figli? In questo caso potrai contattare i giusti esperti, che sapranno rispondere ai tuoi primi dubbi. E – se lo riterranno opportuno – potranno indirizzarti verso le analisi più indicate per approfondire e risolvere il problema. Alcuni animali infatti sono meno indicati per persone con problemi di asma o di altre malattie respiratorie. È sicuramente il caso di molti gatti a pelo lungo, come i siamesi o i persiani. Così come di cani con molto pelo. Anche in queste situazioni comunque i consigli degli esperti sapranno indicarti quale strada scegliere. A causare reazioni allergiche infatti non è – come erroneamente si pensa – il pelo dell’animale, ma le scaglie di pelle morta o la saliva dell’animale. Per prevenire fastidiosi problemi alla pelle o peggio ancora respiratori a volte basta solo rispettare normali norme di igiene e ricorrere a periodiche toelettature del tuo amico peloso. Nel rispetto di tutti i membri della tua famiglia. A 4 e 2 zampe!

È pericoloso per i bambini piccoli?

La tua abitazione e la tua famiglia, ovviamente, hanno caratteristiche e bisogni che in questo momento contribuiscono a mantenere in equilibrio la vostra vita. Per questo è importante analizzare bene le caratteristiche di salute del tuo futuro amico animale e dei componenti della tua famiglia. Per scongiurare qualsiasi rischio per la salute di adulti e bambini. E per garantire al tuo amico peloso un ambiente sereno in cui poter vivere tranquillo, senza stress. Solo così potrà dare il meglio di sé!

Lo studio a cui abbiamo fatto riferimento, ha usato come campione un gruppo di 397 bambini finlandesi, seguiti dall’inizio della gravidanza e fino al loro primo anno di vita. Si è così arrivati a dimostrare come non esistano prove cliniche di danni provocati all’apparato respiratorio per convivenze di bambini neonati con cani o con gatti. E non solo. I risultati evidenziano come i contatti con i cani possano avere invece un effetto protettivo contro le infezioni del tratto respiratorio durante il primo anno di vita. Con una maggiore incidenza protettiva in questo senso del contatto bambino-cane rispetto a quello bambino-gatto.

Come posso tutelarmi o tutelare i miei bambini?

Con UnipolSai hai la soluzione giusta per proteggere la tua famiglia!

Un’assicurazione animali domestici da appartamento diventa allora la scelta migliore per tutelare a monte la salute dei membri della tua famiglia. E con questo includiamo ovviamente anche i tuoi amici pelosi. Un’assicurazione cane è infatti in grado di prevenire piccoli e grandi inconvenienti in cui potrai incappare durante la convivenza quotidiana con il tuo pet. A partire dalle spese sanitarie fino a quelle per risarcire danni materiali che l’animale potrebbe inavvertitamente causare con la sua esuberanza.

Fatti sempre consigliare dagli esperti, non badare alle leggende metropolitane!

Ricorda sempre di rivolgerti a degli specialisti, come veterinari e medici di famiglia o pediatri. Solo così avrai la certezza di avere gli strumenti giusti per fare le scelte migliori e tutelare la salute dei tuoi cari. A qualunque età.

Animali in casa, UnipolSai assicurazione animali

Scopri di più sull’Assicurazione C@ne&G@tto sulla pagina del nostro sito istituzionale. Compila il questionario con i tuoi dubbi: il team BSA ti fornirà la migliore risposta!

Post suggeriti
Bambini e animali domestici, Brianza Servizi Assicurativi